Dropshipping ecco come funziona

Il dropshipping come funziona

Il dropshipping è un sistema di vendita online sempre più diffuso, perché non richiede grandi investimenti. Permette di far crescere rapidamente un’attività commerciale sfruttando lo stock di terzi e puntando su un mercato internazionale, senza complicazioni legate a gestione del magazzino o imballaggio e spedizione dei prodotti.

Il dropshipping, come suggerisce il nome, è la vendita con “spedizione diretta” dal produttore al consumatore. In altri termini: il venditore riceve l’ordine e lo trasmette al proprio fornitore. Dopodiché è il fornitore stesso a spedire la merce al cliente finale. Attraverso il proprio sito e-commerce, il venditore offre prodotti di terzi fornitori. Quando riceve un ordine paga il fornitore, trattenendo per sé la differenza tra costo pattuito e prezzo finale di vendita. A sua volta il fornitore consegna il prodotto all’acquirente, sostenendo il costo di spedizione.
Cosa tenere in considerazione per iniziare

Nel caso tu abbia deciso di iniziare o provare ad intraprendere questa attività, ecco una rapida panoramica dei passaggi da compiere per avviare un’attività di dropshipping in Italia. In molti si chiedono se sia possibile fare dropshipping senza partita IVA. Benché esistano alcuni circuiti che lo consentono, in Italia chi svolge stabilmente un’attività di vendita deve aprire la partita IVA.

Probabilmente avrai già in mente una nicchia di mercato a cui rivolgerti, magari un pubblico di cui conosci bene i gusti e le necessità. Dunque ora non ti resta che visitare i principali siti per dropshipping e decidere quali prodotti vendere online. Il tuo criterio di scelta non dovrà essere unicamente il prezzo. Piuttosto, cerca prodotti unici e con una discreta domanda di mercato. Così potrai differenziarti e avere maggiori possibilità di guadagno.

Indubbiamente il fornitore ha un ruolo centrale per il tuo successo: in caso di inadempimenti, sarai tu il responsabile agli occhi dei clienti. Perciò dovrai trovare un fornitore affidabile, se vuoi consentire alla tua attività di operare senza problemi.
Una volta deciso cosa vendere e individuato il fornitore, dovrai creare il tuo sito e-commerce e mettere in vendita i prodotti. Se non hai competenze di sviluppo web puoi sempre optare per una piattaforma di e-commerce preimpostato.
Il segreto per riuscire nel dropshipping è puntare sulla creazione di un brand che fornisca un valore aggiunto alla clientela. Per ottenere questo risultato, alcuni venditori puntano sulla creazione di un blog ricco di contenuti originali, generando traffico e dimostrando la propria expertise. Altri si affidano agli influencer e creano una solida presenza sui social media affermando il loro brand. Altri ancora puntano a offrire un’assistenza eccezionale, così da conquistare e fidelizzare i clienti. Infine una delle strategie più utilizzate è la pubblicità a pagamento tramite inserzioni sui motori di ricerca e/o sui social media.
Se sei interessato ad approfondire tematiche di guadagno online guarda questo corso gratuito